Come partecipare all’asta 
Il Rigattiere offre la possibilità di seguire le aste online, vendite che vengono svolte virtualmente sul sito web e consentono l’accesso, i rilanci e aggiudicazioni attraverso i mezzi tecnologici dell’acquirente che vi partecipa. L’asta online è un servizio attivo 24 ore su 24 nel periodo di tempo presente e pubblicato nel sito web del Rigattiere.
La partecipazione alle aste online è vincolata alla registrazione, da effettuarsi attraverso la sezione “My Rigattiere” e alla compilazione della voce “Registrati ora” ed allegando un documento valido di riconoscimento.

Con l’avvenuto accesso al sistema, l’utente potrà effettuare rilanci per l’asta online in corso e, per tutta la sua durata, riceverà via mail l’avviso di eventuali rilanci effettuati da altri utenti. Questo permetterà all’utente di poter intervenire direttamente nella trattativa online in tempo reale.

Conclusa l’asta online l’acquirente verrà avvertito dell’aggiudicazione tramite mail, riceverà tutte le informazioni necessarie per il saldo dei propri acquisti e al ritiro del bene o dei beni.

Rilanci
Le offerte effettuate dall’utente seguono rilanci fissi all’interno di determinati scaglioni di prezzo. 
Il prezzo di aggiudicazione è la cifra alla quale il lotto viene aggiudicato.

Corrispettivo d'asta

Al prezzo di aggiudicazione dovrà essere  aggiunto un importo dei diritti d’asta pari al 22%.
Tali percentuali sono comprensive dell’iva in base alla normativa vigente.

Diritto di seguito
Il decreto legislativo n. 118 del 13 febbraio 2006 ha introdotto il diritto degli autori di opere e di manoscritti, e dei loro eredi, ad un compenso sul prezzo di ogni vendita, successiva alla prima, dell'opera originale, il c.d. "diritto di seguito".

Detto compenso è dovuto nel caso il prezzo di vendita non sia inferiore ad € 3.000 ed è così determinato:

1. 4% per la parte del prezzo di vendita compresa tra € 3.000 ed € 50.000;

2. 3% per la parte del prezzo di vendita compresa tra € 50.000,01 ed € 200.000;

3. 1% per la parte del prezzo di vendita compresa tra € 200.000,01 ed € 350.000;

4. 0,5% per la parte del prezzo di vendita compresa tra € 350.000,01 ed € 500.000;

5. 0,25% per la parte del prezzo di vendita superiore ad € 500.000

Il Rigattiere  è tenuto a versare il "diritto di seguito" per conto dei venditori alla Società italiana degli autori ed editori (SIAE). Nel caso il lotto sia soggetto al c.d. “diritto di seguito” ai sensi dell’art. 144 della legge 633/41, l’aggiudicatario s’impegna a corrispondere, oltre all’aggiudicazione, alle commissioni d’asta ed alle altre spese eventualmente gravanti, anche l’importo che spetterebbe al Venditore pagare ai sensi dell’art. 152 L. 633/41, che Il Rigattiere s’impegna a versare al soggetto incaricato della riscossione.

Ritiro lotti
Il ritiro dei lotti acquistati deve essere effettuato entro 10 giorni successivi alla vendita. Al momento del ritiro del lotto, l'acquirente dovrà fornire un documento d'identità. Qualora fosse incaricata del ritiro dei lotti già pagati una terza persona, occorre che quest'ultima sia munita di delega scritta rilasciata dall'acquirente e di una fotocopia del documento di identità di questo.  Il Rigattiere di Lama Patrizia potrà organizzare l'imballaggio ed il trasporto dei lotti a spese e rischio dell'aggiudicatario e su espressa richiesta di quest'ultimo, il quale dovrà manlevare il Rigattiere di Lama Patrizia da ogni responsabilità in merito.

Modalità di pagamento
Il pagamento dei lotti dovrà essere effettuato, in €, entro il secondo giorno lavorativo successivo alla vendita, con una delle seguenti forme:
  • contanti fino a € 1.999
  • assegno circolare intestato a Lama Patrizia
  • bonifico bancario presso: BANCA BCC CREDITO COOPERATIVO RAVENNATE FORLIVESE E IMOLESE - Sede centrale di Faenza, Piazza della Libertà 14 - Faenza (Ra)

IBAN: IT 23 Z 08542 23700 000000268190 intestato a Lama Patrizia
CODICE BIC: ICRAITRRF20


Il Rigattiere di Lama Patrizia agisce per conto dei venditori in virtù di un mandato con rappresentanza e pertanto non si sostituisce ai terzi nei rapporti contabili. I lotti venduti da Soggetti I.V.A. saranno fatturati da quest'ultimi agli acquirenti. La ns. fattura, pur riportando per quietanza gli importi relativi ad aggiudicazione ed I.V.A., è costituita unicamente dalla parte appositamente evidenziata.

In caso di aggiudicazione del lotto da parte di un compratore straniero, si prega il cliente di contattare immediatamente Il Rigattiere di Lama Patrizia per informazioni sul preventivo e per le pratiche relative all’esportazione e al trasporto delle opere in paesi esteri. Il mancato rilascio o il ritardo del rilascio della licenza non costituisce una causa di risoluzione o annullamento della vendita, né giustifica il ritardo del pagamento da parte dell’acquirente.

Lotti
Le stime sono espresse in Euro (€). Dette valutazioni, puramente indicative, si basano sul prezzo medio di mercato di opere comparabili, nonché sullo stato di conservazione e sulle qualità dell’oggetto stesso. Si prega di contattare i nostri esperti per richiedere un condition report di un lotto particolare. I lotti venduti nelle nostre aste saranno raramente, per natura, in un perfetto stato di conservazione, ma potrebbero presentare, a causa della loro natura e della loro antichità, segni di usura, danni, altre imperfezioni, restauri o riparazioni. Qualsiasi riferimento alle condizioni dell’opera nella scheda di catalogo non equivale a una completa descrizione dello stato di conservazione. I condition report sono solitamente disponibili su richiesta e completano la scheda del lotto. Qualsiasi affermazione sulla natura fisica del lotto e sulle sue condizioni è fatta con onestà e attenzione. Tuttavia Il Rigattiere di Lama Patrizia non ha la formazione professionale del restauratore e ne consegue che ciascuna affermazione non potrà essere esaustiva. Consigliamo sempre la visione diretta dell’opera e, nel caso di lotti di particolare valore, di avvalersi del parere di un restauratore o di un consulente di fiducia prima di effettuare un’offerta. Ogni asserzione relativa all’autore, attribuzione dell’opera, data, origine, provenienza e condizioni costituisce un’opinione e non un dato di fatto.

Qui di seguito si precisa il significato dei termini utilizzati nelle schede delle opere in catalogo:

NOME ARTISTA: a nostro parere probabile opera dell’artista indicato;

ATTRIBUITO A…: è nostra opinione che possa essere opera dell’artista citato, in tutto o in parte;

BOTTEGA DI / SCUOLA DI…: a nostro parere è opera di mano sconosciuta della bottega dell’artista indicato, che può o meno essere stata eseguita sotto la direzione dello stesso o in anni successivi alla sua morte;

CERCHIA DI…: a nostro avviso è un’opera di mano non identificata, non necessariamente allievo dell’artista citato;

SEGUACE DI…: a nostro parere opera di un autore che lavorava nello stile dell’artista;

STILE DI / MANIERA DI…: a nostro avviso è un’opera nello stile dell’artista indicato, ma eseguita in epoca successiva;

DA…: sembrerebbe una copia di un’opera conosciuta dell’artista indicato, ma di datazione imprecisata;

“FIRMATO” / “DATATO”: si tratta, a nostro parere, di un’opera che appare realmente firmata e datata dall’artista che l’ha eseguita;

“FIRMA E/O DATA ISCRITTA”: sembra che questi dati siano stati aggiunti da mano o in epoca diversa da quella dell’artista indicato;

“SECOLO…”: datazione con valore puramente orientativo, che può prevedere margini di approssimazione;

IN STILE…: a nostro parere opera nello stile citato pur essendo stata eseguita in epoca successiva; 

“RESTAURI / DIFETTI / MANCANZE”: i beni venduti in asta, in quanto antichi o comunque usati, sono nella quasi totalità dei casi soggetti a restauri e integrazioni e/o sostituzioni. La dicitura verrà riportata solo nei casi in cui gli interventi vengono considerati dagli esperti della casa d’aste molto al di sopra della media e tali da compromettere almeno parzialmente l’autenticità del lotto; 

“ELEMENTI ANTICHI”: gli oggetti in questione sono stati assemblati successivamente utilizzando elementi o materiali di epoche precedenti.

Per altre informazioni si rimanda alle Condizioni Generali di vendita.